Grotta di Su Mannau

Per rendere ancor più interessante e piacevole il vostro soggiorno in Sardegna all’agriturismo Casa Marmida, abbiamo individuato una meta imperdibile per una gita, vale a dire, il complesso della Grotta di Su Mannau: vediamo insieme quali sono le caratteristiche salienti del luogo.

La grotta si trova nel territorio di Fluminimaggiore, e dal punto di vista naturalistico, è caratterizzata da una struttura carsica piuttosto lunga, più di otto chilometri. Per queste sue particolarità, rientra tra le grotte turistiche più interessanti di tutta l’isola.

Il visitatore può accedere a un percorso di 500 metri, contraddistinto dalla presenza di piccole pozze d’acqua dal colore verde smeraldo: nella prima sala, si può prendere nota di alcune lucerne votive, che testimoniano l’antico culto dell’acqua e il ruolo di tempio di Su Mannau.

La struttura della grotta Su Mannau si articola tra il “Ramo di Sinistra”, che ospita la Sala Serra, il Pozzo Rodriguez e il Ramo dell’Infinito, dove si alternano colonne, concrezioni e colate particolarmente affascinanti, che lasciano poi spazio all’area del fiume Placido.

Qui si trova quindi la Sala dei Cristalli, che conduce nella Galleria Puddu, dalla quale a sua volta, è possibile giungere nel “Ramo di Destra”, in cui ci sono il Ramo dei Bolognesi, la Cascata delle Pisoliti, il Lago Pensile, la Sala del Sonno, la Sala Bianca, il Salone Ribaldone, la Sala Vergine, la Sala Bizzarra e, infine, il Salone degli Abeti.

Da notare anche l’antica leggenda che riguarda la Grotta Su Mannau, che vede per protagonista Su Estiu – la Grande Bestia – e il brutto figlio, Mannau, costretto a vivere all’interno di questa grotta dagli umani.

La Grotta Su Mannau è raggiungibile prendendo la SS 126 in direzione di Fluminimaggiore.

Su mannau

Su mannau